Tag Archives: python

Il miglior gioco per Linux

Ognuno ha la sua personale opinione su quali siano i migliori giochi per Linux…

Periodicamente si vedono nei blog, nei forum o in generale su diversi siti, classifiche sui migliori giochi disponibili per Linux. Puntualmente riportano giochi come Battle for Wesnoth, Nexuiz, Quake, Tux Racer, ecc.

Personalmente non apprezzo granché i cosiddetti FPS (First Person Shooter), e nemmeno i wargame a turni. Solitamente di queste classifiche mi piacciono solo Tux Racer (adoro i giochi di corse) e pochi altri (Frozen Bubble, per esempio, o Neverwinter Nights includendo anche qelli commerciali). Praticamente nessuno invece cita…

Frets on Fire

Frets on FireSi tratta, come potete vedere dall’immagine, di un “clone” open source di Guitar Hero, con alcune differenze sia in meglio che in peggio. Lo si può scaricare dal sito ufficiale per Linux, Windows e Mac OSX.

L’esperienza di gioco è praticamente la stessa, se si esclude la mancanza della modalità “carriera” di Guitar Hero. Su Frets on Fire (FOF per gli amici) si hanno a disposizione tutte le canzoni a tutti i livelli di difficoltà fin da subito, quindi se volete massacrarvi le dita su “Through The Fire And Flames” a livello Amazing (“Da Paura” nella traduzione italiana) appena dopo aver caricato il gioco, potete farlo.

Altro svantaggio rispetto a Guitar Hero è il mancato supporto per il distorsore e per lo Star Power, il boato del pubblico quando si alza la chitarra dopo una performance memorabile.

Gli svantaggi si fermano qui, perché il resto è tutto di guadagnato. Continue reading

De Icaza ripudia l’accordo con Microsoft

Qualcosa si (s)muove.

Durante una conferenza a Las Vegas, Miguel de Icaza, sul palco assieme a rappresentanti della Microsoft, incalzato da alcune domande di Mike Shcroepfer (di Mozilla) ha prima cercato di spiegare come l’accordo con Microsoft protegga solo chi scarica Moonlight dal sito Novell e non da altri siti, e infine ha ammesso che, se fosse stato per lui, l’accordo con Microsoft non si sarebbe dovuto fare, ma non era in posizione di decidere.

De Icaza, cofondatore del progetto GNOME e della (ormai estinta) Ximian, ora è vice presidente di Novell.

Moonlight, per chi ancora non lo sapesse, è l’implementazione “open source” (tra virgolette perché appesantita dai brevetti Microsoft) di Silverlight, la risposta di MS, appunto, a Flash/Flex/AIR di Adobe. Per come la vedo io, sono entrambe tecnologie chiuse, anche se apparentemente open, quindi da evitare finché possibile.

Di recente Nokia (probabilmente stressata da MS) ha annunciato che avrebbe reso disponibile Silverlight sui suoi cellulari intelligenti (le serie S40 e S60).

Novell aveva già ricevuto pesanti critiche dalla comunità per il suo accordo con “il nemico”, soprattutto dal sito BoycottNovell, che non ha mancato di criticare anche Moonlight. Forse De Icaza si sta accorgendo che nel mondo Linux perdere il supporto della comunità può essere molto rischioso.

Secondo me, semplicemente, Linux non ha bisogno di Mono. Nessuna applicazione (che io sappia) scritta per .Net funziona su Linux, nemmeno le più semplici. E tutte quelle scritte per Linux sfruttano Gtk o meccanismi di Linux, per cui non funzionano con Windows, quindi il motivo principale dell’esistenza di Mono viene a cadere. Ritengo che ci siano già molti strumenti per sviluppare rapidamente su Linux (dall’immensità di librerie disponibili per C e C++ a Python, passando per Gambas, Ruby, e anche Java. E perfino PHP, volendo, anche fuori dal web), e che sarebbe meglio spendere energie per sviluppare progetti più significativi, come Vala e GDC, che hanno una cronica mancanza di sviluppatori, ma nonostante ciò stanno crescendo.

I buoni propositi per il 2008

Buon 2008 a tutti!

Dopo il post per gli auguri di Natale sicuramente non ve ne aspettavate uno per gli auguri di buon anno, vero? :)

Voevo postarlo poco dopo mezzanotte, ma la baldoria prima e la stanchezza poi mi hanno fatto desistere. Non credo sareste comunque stati lì a quell’ora a leggerlo, quindi non penso vi cambi molto la vita. ;)

Siccome a capodanno si elencano i buoni propositi per l’anno che sta arrivando, ho pensato di raccogliere qui i miei. Magari qualcuno è d’ispirazione anche per voi. Sono in ordine sparso, man mano che mi vengono in mente. Continue reading