Essedue v0.1

Esse, ancora più scarno

Segnalo a chi fosse interessato, nella pagina dedicata ad Esse, il mio micro-editor scritto in Vala, la disponibilità di Essedue.

Si tratta dello stesso micro-editor, con le stesse caratteristiche minimali, a cui è stata completamente rimossa la dipendenza da Glade. Ora la GUI viene costruita interamente da codice, e per i menu e la toolbar ho utilizzato UIManager.

Il pacchetto è più piccolo, in quanto XML non è proprio un formato “risparmioso”, mentre l’eseguibile è cresciuto leggermente, da 36 a 40 KB. In compenso, in memoria, esse occupa 13.3 MB (di cui 8.1 condivisi, quindi 5.2) ed essedue 12.6 (di cui 7.6 condivisi, quindi 5.0). In pratica tutto il risparmio, come previsto, è dato dalla libglade (500 KB) e dal DOM XML per la stessa (circa 200 KB). Il risparmio non è enorme, soprattutto in un sistema che usa già glade per altri software, ma in un sistema embedded come un palmare anche solo quei 200 KB potrebbero essere utili per qualcos’altro.

Per fare un confronto molto spannometrico, geany occupa 19.2 MB (di cui 9.5 condivisi, quindi 9.8) e gedit  28.5 (di cui 15 condivisi, quindi 13.5).

Ora non mi resta che capire dove vadano a finire quei 5 MB, viste le dimensioni dell’eseguibile, ma presumo in strutture di sistema, aree allocate dalle librerie, bitmap dei widget, ecc. Mi piacerebbe capire se si possono ridurre.