Asus Eee e Nokia N810

Due notizione oggi a rallegrarmi/rattristarmi la vita.

La prima riguarda l’Asus Eee, il mini-UMPC della casa taiwanese. Ne avevo già parlato in un altro post, ma oggi sono stati annunciati i prezzi. La versione “grossa” (con 1 Gb di RAM e 8 Gb di flash) costerà 399$, circa 280 euro al cambio attuale. CPU Celeron a 900 MHz, wifi, webcam, e naturalmente S.O. linux-based. La minima (256 Mb di RAM, 2 Gb di flash e niente webcam) costerà 299 $. Per la differenza di prezzo io non avrei (e non ho) dubbi: prender(ei|ò) la grossa.

L’altra riguarda l’annuncio del Nokia N810 che, a dispetto del produttore, non è un cellulare, ma un Internet Tablet. Novità di questa versione rispetto alla vecchia sono la tastiera full-QWERTY a scomparsa, il GPS integrato, 2 Gb di flash interna (erano 256 Mb). Anche la RAM è aumentata, ma non si sa di quanto. La versione precedente aveva 128 Mb, questa probabilmente 256.  Rimane il Bluetooth, ma non c’è il WiMax. Se non avessi già lo Zaurus che mi fa lo stesso servizio, un pensierino ce lo farei. Magari anche sul fratello minore N800, che con l’occasione è sceso a 245 euro. Questa nuova versione invece costa 480 $, circa 340 euro, se arrivasse in Italia col cambio giusto. Più probabilmente costerà 480 euro.